fbpx

Primavera: è ora di purificarsi!

donna viso

Con l’arrivo della primavera, il corpo ha bisogno di rinnovarsi e rinascere dopo il lungo letargo dell’inverno.

Tradizionalmente, l’inizio della primavera è un periodo da dedicare alla depurazione, per ripulire il corpo dalle tossine e da tutte quelle sostanze accumulate durante l’inverno che lo appesantiscono. Non è un caso che anche per la medicina cinese la primavera sia la stagione legata al fegato, l’organo che più di tutti è collegato coi processi di disintossicazione.

Da cosa dobbiamo disintossicarci?

Non soltanto dalle sostanze che affaticano il nostro organismo, e che assumiamo quotidianamente (caffè, te, alcolici, zuccheri, per non parlare del fumo!) ma anche da tutte quelle situazioni di stress emotivo che ci portano ad accumulare rabbia, preoccupazioni, nervosismo. Anche questo tipo di stress infatti si ripercuote pesantemente sul nostro benessere fisico e sulle nostre performance quotidiane.

Una stanchezza continua, quei dolorini che ogni tanto ritornano, qualche prurito localizzato: sono tutti segnali che il corpo ci manda per dirci che è ora di una bella ripulita!

Come fare per disintossicarsi?

Con pochi, semplici accorgimenti puoi dare un grande aiuto al tuo organismo e permettergli di ripartire al meglio. Ecco qualche spunto:

Un regime alimentare equilibrato è ovviamente la prima cosa. Abbonda con frutta, verdura, legumi e cereali integrali. Cerca di limitare il più possibile i latticini, almeno per un periodo. Riduci il consumo di caffè e alcolici e ovviamente zuccheri, grassi e fritti.

Alimenti depuranti a go-go! La natura ci ha fornito tanti alimenti che sono un toccasana per la depurazione.

  • Tarassaco e Carciofo, ad esempio, sono molto utili per aiutare il fegato. Puoi mangiarli crudi, in insalata, sfruttando al massimo tutti i principi attivi, cotti oppure in tisana.
  • Il limone è il re degli alimenti depurativi: una semplice cura disintossicante parte già dal bere ogni mattina appena svegli un bicchiere di acqua tiepida con del limone spremuto dentro. Fallo per un mese e avrai effetti incredibili!
  • Le piante drenanti per eccellenza: la linfa di betulla, l’ortica, l’equiseto. Puoi farti preparare dal tuo erborista una tisana con tutti questi alimenti e inserirli con efficacia nella tua dieta disintossicante. Ricorda poi che ci sono tanti altri alimenti con ottime proprietà diuretiche e depuranti che puoi inserire nella tua alimentazione quotidiana: cipolla cruda, finocchio crudo e cotto, sedano crudo, cetrioli, asparagi, ravanelli, carciofo crudo, verza cruda, ananas, fragole.

Fai respirare la pelle e ripartire il metabolismo con un po’ di attività fisica all’aria aperta.

Lo sappiamo bene tutte, l’attività fisica è importante durante tutto l’anno. Ma in un periodo in cui è fondamentale purificarsi, è meglio farne il più possibile all’aperto in modo da far respirare anche la pelle e tonificarla. Ovvio poi che l’attività fisica, anche moderata (anche una mezz’ora di camminata al giorno è sufficiente) è un toccasana per il metabolismo pigro. Per non parlare dell’effetto meraviglioso che una camminata in mezzo alla natura fa all’umore! Provare per credere!

Ricorda i consigli della nonna: colazione da re, pranzo da principe, cena da povero!

C’è un motivo se da sempre si suggerisce di concentrare i pasti più sostanziosi nelle prime ore del giorno: non è soltanto perché quello che mangiamo al mattino più facilmente lo smaltiremo durante la giornata ma anche perché è proprio durante le ultime ore del giorno che il nostro corpo è maggiormente impegnato nei processi di riparazione dei tessuti e di depurazione dalle tossine. E’ chiaro che un pasto sostanzioso a fine giornata blocca il naturale processo di disintossicazione del corpo, aggiungendo un carico di lavoro difficilmente smaltibile. Quindi sfogati pure a colazione e a pranzo ma resta leggera a cena: il tuo corpo ti ringrazierà!

Riattiva la pelle per una sferzata di energia!

La pelle ha bisogno di essere riattivata dopo gli attacchi dell’inverno. Il freddo, il vento e gli altri agenti atmosferici (per non parlare dello smog!) sono nemici di quella che è la parte più esposta del corpo. Una pelle grigia, secca, spenta è il minimo che possiamo avere dopo questi mesi invernali.

E’ ora di ridarle attenzione, a cominciare da un bel processo di esfoliazione, che ridarà tono e freschezza alla pelle, per continuare poi con dei trattamenti idratanti che diano nutrimento e sostegno in previsione dei prossimi mesi a contatto col sole.

 

Questi semplici accorgimenti ti permetterano in poco tempo di recuperare le energie e di affrontare con più grinta le stagioni calde.

E tu che ne pensi? Quali sono i tuoi segreti per purificarti in primavera? Aspettiamo le tue opinioni nei commenti!

 

 

Scopri anche...

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online. Accettando l'accettazione dei cookie in conformità con la nostra politica sui cookie.

Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.

Questi cookie sono necessari per il funzionamento del sito Web e non possono essere disattivati nei nostri sistemi.

Per utilizzare questo sito web usiamo i seguenti cookie tecnici necessari: %s.
  • wordpress_test_cookie
  • wordpress_logged_in_
  • wordpress_sec

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi